I giocatori e i social network

  • Home /
  • I giocatori e i social network

I giocatori e i social network

Balotelli da lezioni fuori e dentro al campo di calcio

I social fanno parte del nostro quotidiano ma non solo per la nostra azienda ma anche nella nostra vita famigliare e privata. Per molto tempo abbiamo sentito parlare del calciatore Mario Balotelli e di quello che faceva sui social, main questo periodo è salito in cattedra sicuramente non tanto per il gol che ha fatto in semi girata ma per quello che h fatto dopo. Ha fatto una stories in live su instagram, questa cosa diventerà sicuramente leggenda.

Perché devi sapere che in meno di 24 ore il video messo online da Mario Balotelli ha preso ed è stato visto da poco più di quattro milioni di persone, questo è successo anche grazie alle condivisioni sul profilo di Balotelli e il profilo del Marsiglia per non contare poi le varie condivisioni che ci sono state poi tra persone o meglio ancora tra vip che lo hanno taggato, un’esultanza che vale 200 mila like all’ora sicuramente si potrebbe comparare con la serata di una serie tv.

Numeri spaventosi per i social di Balotelli

Lo sappiamo tutti che non è la prima volta che questa cosa succede, è successo a Totti con la foto della curva come anche a Douglas Costa. Da ricordare che Mario Balotelli non ha un social Media Manager che lo segue ma è lui in prima persona a condividere i propri post, se pensiamo che su instagram ha 8,4 milioni di persone e contando anche Twitter e Facebook arriviamo a 22 milioni ci sarà un perché.

Questo ragazzo ha una comunicazione veramente buona sui social perché sa essere spiritoso ma può riuscire pure ad argomentare un’idea senza farsi prendere in giro, possiamo benissimo dire che nessun calciatore italiano riesce a essere come lui. Basta pensare che ieri Mario Balotelli ha chiesto alla Eletronics Arts , società che produce il gioco Fifa di calcio di andare a implementare questa esultanza dentro al gioco.   

I socal possono portare consenso e guadagno per i giocatori di calcio

Dobbiamo farcene una ragione se diciamo che il campo da calcio non può andare a senso unico, ormai i social fanno parte integrante di questo mondo. Anche se ci sono delle eccezioni come per esempio Daniele de Rossi che lui on lo si trova in nesun social o anche Muriel che solo dopo aver cominciato a segnare dei gol  ha ricominciato a postare sui propri profili perché ovviamente se le cose vanno bene sul campo da calcio possono andare bene anche sui social.

Dopo tutto può essere un buon modo di portare avanti un guadagno in più per i calciatori. Basti pensare a Cristiano Ronaldo, ogni suo post brendizzato vale 1,3 milioni di euro con un guadagno netto di 334 mila euro per il giocatore. Un altro giocatore che fa parlare di se è proprio Mario Balotelli che oltre a segnare riesce a far divertire ance su social portando storie veramente divertenti ma delle volte anche molto serie dove dice la sua su alcuni argomenti. Questo mondo del pallone non può ormai più fare a meno dei social, la maggior parte dei calciatori o comunque degli sportivi lo usa per scopi privati o comunque per condivisione con i propri follower

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *