Il nuovo Android 12 e alcune funzioni specifiche

  • Home /
  • Il nuovo Android 12 e alcune funzioni specifiche

Il nuovo Android 12 e alcune funzioni specifiche

  • Febbraio 19, 2021
  • Posted by Admin
  • 0 comments

Preparatevi all’arrivo di Android 12 con il nuovo annuale Developer Preview, la modalità con cui lo scorso anno è stata rilasciata una fase beta pubblica della versione attuale, l’undicesima, e poi quella completa e ufficiale. I primi smartphone che vedranno la nuova release saranno alcuni modelli Samsung e di Google ma di questo parleremo dopo.

Alcune premesse

L’aggiornamento o il passaggio ad Android 12 riguarderà tantissimi aspetti ma notiamo che questa volta i media parlano meno di sicurezza e bug, sicuramente ci saranno dei miglioramenti e anche degli avanzamenti in tal senso. Quello che è interessante notare è che sia Google che Apple, che sta lavorando sull’iPhone 13 o 12s, stanno tentando di arrivare allo smartphone che non si scarica mai nel vero senso della parola.

Da che mi ricordo una cosa del genere si poteva raggiungere con il Nokia più antico, quello che non si rompeva mai, e un un cellularino da 50.000 lire senza marca e senza lode, allora avevamo solo gli sms fastidiosi e non le infinite notifiche che arrivano da… posta elettronica, sms, messaggi whatsapp, gruppi (li dovete sempre silenziare e ricordarvi di silenziare), se non sono i gruppi e whatsapp stessa per qualche notifica o aggiornamento. Aggiungiamo Facebook, messenger, tutti i social alternativi, tutte le app che avete attive, le app tv e chi più ne ha più ne metta. Tra l’altro ci sono anche le app terze, quelle che Google riconosce perché scelte da voi sul vostro telefonino ma non nel suo store ufficiale. Un esempio sono i numerosi brand di trading, betting online, casinò come http://7signscasino.info/ che non riconosce tutti per requisiti severissimi richiesti su sistemi di crittografia e aggiornamenti.

Always On

Ad ogni notifica, qualsiasi smartphone Android tende a riattivarsi anche per pochi secondo e quella è secondo gli esperti motivo di consumo della batteria. Quindi, sia Google che Apple hanno inserito un sistema già attivo da molto tempo chiamato Always On ma rinforzato. Insomma, si tratta di avere sempre sottomano le informazioni base come ora e stato della batteria, non perdersi tra mille distrazioni le notifiche davvero importanti come ad esempio una telefonata, l’arrivo di un messaggio e ciò che noi riteniamo fondamentale che ci arrivi. Quindi sulle notifiche si applica già da tempo delle personalizzazioni che sembra diventeranno adesso maggiori e più intuitive a livello grafico.

Migliore integrazione con le app terze

Abbiamo parlato delle app terze nel lungo paragrafo Always On adesso vediamo un’altra novità. Google ha deciso di creare una funzione grafica interna che migliora l’adattabilità delle app terze nel vostro telefonino. Una singola App potrà sempre essere personalizzata da voi se lo permette e se non ha funzioni interne troppo autonome, in questo caso venendo installata sul sistema Android 12 di default riceverà un’impostazione grafica decisa e adattata da Google, vedremo come questo elemento inciderà davvero sulle app di altri store.

Smartphone che riceveranno Android 12

Android 12 non arriverà dall’oggi al domani, il rilascio con Developer Preview potrebbe arrivare in estate. Come sempre rilascio graduale modello per modello, i primi brand sarano Samsung e la sua famiglia più nuova di Galaxy. Google e la sua famiglia Pixar, Nokia, One Plus e poi tutti gli altri smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *