Scommesse online, ecco che cosa dovete sapere

  • Home /
  • Scommesse online, ecco che cosa dovete sapere

Scommesse online, ecco che cosa dovete sapere

  • Agosto 28, 2020
  • Posted by Admin
  • 0 comments

Allibratore è una parola poco conosciuta, in inglese è tradotta in bookmaker e indica una persona o una società autorizzata alla riscossione di scommesse. Possono essere sportive, su giochi da casinò e forme di Toto, Lotto e Lotterie.

In Italia, la raccolta di soldi per attività ludiche aleatorie è legale quando autorizzata dagli enti istituzionali ADM, Ministero delle Finanze e Agenzie delle Entrate. ADM/AAMS sta per Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Nel web operano tantissime realtà autorizzate e certificate da altri enti internazionali che si trovano a Malta e Curacao.

Come funzionano le scommesse sportive online?

Un bookmaker online è un sito che offre principalmente scommesse sportive ma può aggiungere anche pagine dedicate ai giochi d’azzardo più famosi, ad esempio roulette, slot, carte, tavoli da gioco live dove troverete croupier veri a gestire il gioco. Per fare una scommessa sportiva online si fanno questi passaggi.

  1. Si sceglie un sito che offre quote di scommesse per lo sport che preferiamo, tutti per l’Italia offrono sicuramente il calcio ma anche tantissimi altri super seguiti.
  2. Nella pagina dedicata alla sport che preferiamo, ad esempio il calcio, scegliamo un evento che si terrà a breve. Può essere una partita, un match, una gara, anche una lotta se ci sono discipline come pugilato, karatè e altri simili.
  3. Per ogni evento si deve scegliere un esito su cui scommettere, può essere la vittoria di uno o dell’altro, un risultato esatto, un pareggio, un marcatore o altre dinamiche. Ogni esito ha una quota associata dagli amministratori del sito. Se scommettete con una puntata da 1 euro sulla vittoria di una squadra di casa e la quota è ad esempio 2.45, la vincita totale sarà 2.45 euro (1 moltiplicato per 2.45). Se puntate due euro verrà 4.9.
  4. Potete scommettere partendo da un minimo stabilito, anche sotto l’euro o i cinquanta centesimi, ci sono anche dei massimi stabiliti, sopra i mille euro.
  5. Potete fare una sola scommessa detta singola, fare più puntate in multipla. La scommessa multipla può essere a sistema o a combo.
  6. Una volta scelta una o più quote e l’importo da scommettere, dovete versare i soldi e vedere come la partita si svolge. La scommessa si può vincere o si può perdere, se ne avete fatte diverse con la multipla a sistema, avrete delle entrate e delle uscite (toto ricavato dalla differenza tra scommesse vinte e scommesse perse).
  7. Per scommettere su un sito web dovete essere iscritti alla sua piattaforma. Ogni bookmaker, ADM o Internazionale, chiede diversi dati, l’invio di documenti, la scelta di un metodo di pagamento per la creazione di un conto di gioco da usare per scommettere e riscuotere la vincita. Lo stesso conto di gioco lo potrete usare anche per i giochi di casinò online, live e non.

1Bet, un esempio di allibratore internazionale

1bet non paga? – Questo è il titolo di una recensione su un bookmaker internazionale molto conosciuto, offre scommesse sportive, giochi da casinò, tantissimi servizi e novità, diversi metodi di pagamento per creare il conto di gioco. Qualche volta, con i bookmaker si possono vivere dei problemi o delle incomprensioni sulla riscossione delle vincite. Di mezzo, spesso, ci sono i bonus di benvenuto o promozionali, i tempi delle transizioni che devono seguire dei passaggi amministrativi.

Visitando il sito ufficiale di 1Betasia, vedremo in fondo alla pagina una scritta: metodi di pagamento. Apre una finestra separata che elenca i principali brand finanziari e e-wallet da usare per creare il conto di gioco e riscuotere le vincite. Potremo leggere i costi e non costi delle transizioni, i loro tempi amministrativi. Noteremo anche che, il versamento per creare il conto di gioco è immediato, la richiesta dei fondi e delle vincite invece richiede da uno a due giorni, anche se nella realtà potrebbe essere immediata. Questo tempo maggiore è dovuto ai controlli amministrativi sulle vincite che devono tener conto di percentuali e del rapporto con i fondi dei bonus di benvenuto e promozionali. L’obiettivo è che nella riscossione delle vincite ci siano i soldi effettivamente vinti e non quelli solo da giocare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *